Mineral Test
HomeSearch Results for "terapia chelante" Query
9 search results for "terapia chelante"

Inefficacia della terapia chelante nelle intossicazioni croniche

International Journal of Environmental Research and Public Health ISSN 1660-4601 www.mdpi.com/journal/ijerph   Review  Chelation in Metal Intoxication  Swaran J.S. Flora * and Vidhu Pachauri Division of Pharmacology and Toxicology, Defence Research and Development Establishment, Jhansi Road, Gwalior 474 002, India; E-Mail: vidhudrde@gmail.com * Author to whom correspondence should be addressed; E-Mail: sjsflora@drde.drdo.in; sjsflora@hotmail.com; Tel.: +91-751-234-4301; […]

Read more Inefficacia della terapia chelante nelle intossicazioni croniche

Terapia Chelante

ChelationTherapy forNeurodegenerative Diseases Silvia Bolognin,1 Denise Drago,1 Luigi Messori2 and Paolo Zatta11Department of Biology, CNR-Institute for Biomedical Technologies, Padua ‘‘Metalloproteins’’ Unit, University of Padua, Viale G. Colombo 3-35121 Padua, Italy2Department of Chemistry, Laboratory of Metals in Medicine ‘‘METMED,’’ University of Florence, Via dellaLastruccia 3, 50019 Sesto Fiorentino, Florence, Italy Published online in Wiley InterScience (www.interscience.wiley.com).DOI […]

Read more Terapia Chelante

Cambiamento dello schema terapeutico nel trattamento della malattia di Alzheimer: la terapia a base di zinco adesso è una scelta coscienziosa per la cura dei singoli pazienti

COMMENTO: Questo documento evidenzia un nuovo approccio al trattamento della malattia di Alzheimer. Lo zinco, somministrato in dosi da 50 mg al giorno, a 10 pazienti, ha determinato un miglioramento della memoria, della comprensione, della comunicazione e dei rapporti sociali in 8 di loro. L’interruzione del trattamento ha persino provocato la regressione dei miglioramenti in […]

Read more Cambiamento dello schema terapeutico nel trattamento della malattia di Alzheimer: la terapia a base di zinco adesso è una scelta coscienziosa per la cura dei singoli pazienti

Oligoelementi, morbo di Alzheimer e la terapia di chelazione.

In questo lavoro si ribadisce ancora una volta il concetto di equilibrio fra gli oligoelementi e la necessità di utilizzare agenti chelanti più selettivi di quelli utilizzati tutt’oggi. Riassunto Negli ultimi anni, vari studi hanno fornito evidenza che gli ioni metallici sono coinvolti nella patogenesi delle principali malattie neurologiche (Alzheimer, Parkinson). Chelanti di ioni metallici […]

Read more Oligoelementi, morbo di Alzheimer e la terapia di chelazione.

Come Funziona

Claritas est etiam processus dynamicus, qui sequitur mutationem consuetudium lectorum. Mirum est notare quam littera gothica, quam nunc putamus parum claram, anteposuerit litterarum formas humanitatis per seacula quarta decima et quinta decima. Eodem modo typi, qui nunc nobis videntur parum clari, fiant sollemnes in futurum.

Read more Come Funziona

Inefficacia della Chelazione con EDTA: nuove evidenze

Fra le principali indicazioni dichiarate dai fautori della terapia chelante con EDTA ci sono le malattie cardiovascolari.  Recentemente sono stati pubblicati i risultati di un lavoro sperimentale sull’efficacia della chelazione endovena con EDTA nei soggetti con pregresso infarto miocardico. L’obiettivo era quello di determinare se una terapia chelante con EDTA fosse in grado di ridurre il numero di nuovi […]

Read more Inefficacia della Chelazione con EDTA: nuove evidenze

L’amalgama dentale è sicuro per gli esseri umani? Il parere del comitato scientifico della Commissione Europea

Ripubblichiamo integralmente (già pubblicato in quattro diverse parti) la risposta del medico Joachim Mutter  del Dipartimento di Medicina Ambientale e Integrativa di Costanza (Germania) alla relazione del comitato scientifico della Commissione Europea SCHENIR sulla pericolosità degli amalgami dentari. Link al documento originale: http://www.occup-med.com/content/6/1/2 Abstract E ‘stato ribadito dal Comitato Scientifico per le Emergenti e Nuove Identificazioni […]

Read more L’amalgama dentale è sicuro per gli esseri umani? Il parere del comitato scientifico della Commissione Europea

L’amalgama dentale è sicuro per gli esseri umani? Il parere del comitato scientifico della Commissione Europea

Quarta ed ultima parte Nessun disturbo dello sviluppo neurologico causato dal mercurio? SCENIHR ha affermato che “non ci sono prove di una relazione causale tra amalgama dentale e autismo” e “… che nessun legame è stato ancora stabilito tra i vaccini, il thimerosal e l’autismo “. Tuttavia altri autori giungono a conclusioni opposte: “… l’esposizione […]

Read more L’amalgama dentale è sicuro per gli esseri umani? Il parere del comitato scientifico della Commissione Europea